Mosaico Pollino: tra Borghi e Tradizioni

  • Civita
  • Timpa S. Lorenzo
  • pastore
  • Civita
  • Civita
  • Ginepro
  • Paesaggio
  • Pollino foliage
  • Falconiere dei Setteventi (Civita)-1770-2
  • Civita
Parco del Pollino
30-10-2022
3 giorni 2 notti
01-11-2022
15
€ 360  

Viaggio esperienziale nel Parco Nazionale del Pollino. A cavallo tra mar Jonio e mar Tirreno e tra due regioni, Basilicata e Calabria, con le alte vette, le valli impervie e le gole profonde rappresenta uno dei più grandi e scenografici parchi protetti d’Europa. Visitiamo i suoi borghi, scoprendo paesaggi sterminati e tracce bizantine, antiche tradizioni e gente che parla idiomi orientali. Incontriamo uomini e donne ordinari che fanno cose straordinarie e che rappresentano la ricchezza viva di questa terra, crocevia di culture e umanità. Un mix equilibrato di camminate nei centri storici più importanti, con una particolare attenzione alla qualità dei servizi e delle visite, e ai sapori e profumi pungenti della cucina tradizionale.

Quote

Quota a persona: € 360

Supplemento in camera singola: € 40

Supplemento polizza annullamento (incluso Covid): € 20

Itinerario

1° giorno: MORANO – CIVITA

Partenza in mattinata per Morano Calabro e giornata dedicata ai suoi tesori d’arte. La sua posizione strategica nell’alta valle del fiume Coscile alle pendici del massiccio del Pollino, ha contribuito al suo sviluppo in epoca antica ed al suo splendore nei periodi medievale e rinascimentale, in particolare sotto la signoria dei Sanseverino di Bisignano. Dal 2003 fa parte del circuito de i borghi più belli d’Italia, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano. Al mattino piacevole passeggiata tra le viuzze del centro storico con visita del Castello, della Chiesa dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, una delle più antiche (di particolare pregio sono la Croce Processionale e le statue marmoree di Pietro Bernini), del Museo di Storia dell’Agricoltura e della Pastorizia. Dopo una gustosa degustazione di prodotti tipici del luogo completiamo la visita del borgo con la Chiesa dedicata a San Bernardino da Siena, esempio di architettura monastica quattrocentesca in stile tardo-gotico, la Collegiata della Maddalena, una Chiesa-Museo per la ricca presenza di opere d’arte tra le quali spiccano il Polittico di Bartolomeo Vivarini, pregevole opera datata 1477 della scuola veneta, e la Madonna degli Angeli di Antonello Gagini, e il Rione San Nicola. Proseguiamo, successivamente, per Civita dove ci sistemiamo nei b&b del centro storico. Cena in ristorante e pernottamento.

2° giorno: TRA MITI E LEGGENDE: CIVITA E IL MONDO DEI RAPACI

Giornata intensa ed emozionante quella di oggi! Iniziamo con una piacevole passeggiata alla scoperta del borgo di Civita, incastonato tra le rocce del Pollino a strapiombo sulle Gole del Raganello che con i suoi 17 km è uno dei Canyon più lunghi ed affascinanti d’Europa. La visita si articola tra i vicoli del borgo, le antiche ‘case parlanti’ o ‘case Kodra’, costruite tra il 1600 e il 1700 e rimaste quasi intatte (hanno piccole finestrelle che sembrano occhi, canne fumarie come nasi e porte simili ad una bocca) per poi raggiungere il Ponte del Diavolo sospeso tra le gole del Canyon. Trasferimento quindi in un centro di falconeria naturalistica per consumare un pranzo conviviale in pieno relax e vivere un’esperienza unica a contatto con i rapaci. Attraverso un percorso didattico naturalistico, studiato nei minimi dettagli, scopriamo il mondo dei rapaci, il loro comportamento e il loro habitat. Passo dopo passo conosceremo la vita di numerosi esemplari, dal gufo reale al barbagianni, dall’astore alla poiana per arrivare poi all’inchino di sua Maestà l’Aquila Reale. Un’esperienza straordinaria, da vivere in prima persona e di cui fare tesoro sia dal punto di vista naturalistico che umano. Rientriamo a Civita appagati e felici dopo una giornata così carica di emozioni. Cena libera e pernottamento.

3° giorno: IL SANTUARIO DI SANTA MARIA DELLE ARMI – SAN LORENZO BELLIZZI

Oggi si chiude in bellezza! Dopo la colazione, al mattino, si raggiunge Cerchiara, il paese del pane, arroccato alle falde del monte Séllaro e, successivamente, il Santuario di Santa Maria delle Armi, complesso architettonico di origine medievale tra i più pregevoli della Calabria, situato a 650 metri sul livello del mare nel Parco Nazionale del Pollino. Scavato in parte nella roccia, in posizione panoramica sulla pianura di Sibari e sul Golfo di Taranto, occupa un antico luogo monastico di origine bizantina e, oltre a vari affreschi e opere d’arte di valore, ospita una Cappella dove è custodita dal 1750, in una teca d’argento, la Pietra che raffigura l’immagine acheropita della Madonna con il Bambino. Proseguimento per un altro luogo suggestivo del Parco del Pollino: San Lorenzo Bellizzi. Arroccato sulla montagna è un piccolo borgo che incanta il visitatore per gli splendidi paesaggi sulle Gole del Raganello e sulle Timpe del Pollino. Qui consumeremo un pranzo conviviale dal pastore a base di prodotti locali. È tempo di partire e volgere un ultimo sguardo alle pareti rocciose che si affacciano sul Raganello e sul suo canyon e ai colori di questa terra che rimarranno indelebili nella nostra memoria.

Informazioni

La quota comprende:

  • il viaggio A/R e i trasferimenti con minibus riservato;
  • 2 notti in b&b a Civita, con sistemazione in camera doppia (pernottamento e ricca colazione inclusa);
  • 1 degustazione con prodotti tipici a Morano Calabro;
  • 1 cena in ristorante a Civita;
  • 1 esperienza full day: Civita e il Mondo dei Rapaci (pranzo conviviale inclusio;
  • la visita guidata di Morano Calabro;
  • l’escursione guidata a Santa Maria delle Armi e San Lorenzo Bellizzi (pranzo conviviale incluso);
  • l’accompagnatore de I Viaggi di Zefiro per tutta la durata del tour

La quota non comprende:

  • gli ingressi;
  • Le consumazioni a bar e pasticcerie, le tasse di soggiorno, le mance e gli extra in genere;
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”. 

È bene sapere:

  • I menù dei pasti sono concordati prima della partenza per tutto il gruppo con i nostri fornitori locali e non è possibile modificarli a proprio piacimento. Ci impegnano, comunque, ad informare i fornitori nel caso di partecipanti con allergie e/o intolleranze alimentari, evidenziate in fase di prenotazione.
  • Il programma potrà subire delle modifiche in caso di condizioni meteo avverse o su indicazioni del tour leader.

Pagamenti: 

  • € 150 entro il 15 settembre 2022;
  • saldo entro il 14 ottobre 2022.