Mauritania: dove il Sahara incontra l’Oceano

  • Aouja, I. Fornasiero-2
  • Beautiful,View,Of,The,Adrar,Plateau,And,Canyons,,Mauritania
  • mauritania22-7
  • IMG_20190101_132011 – Copia-9
  • palm-731984_1920-2
  • road-4603419_1920-3
  • tomas-malik-684FPBKzX-M-unsplash-5
Mauritania
25-10-2024
10 giorni - 9 notti
03-11-2024
10
€ 3290  

La Mauritania è il paese degli spazi infiniti e silenziosi, delle distese desertiche interrotte di tanto in tanto da miracolosi palmeti, sparuti accampamenti di nomadi, dune immense modellate dal vento ed improvvise pietraie che si innalzano in canyon scoscesi dalla vista mozzafiato. È una terra impregnata di fascino e storia, sospesa tra Sahara e Oceano, tra antiche città carovaniere custodi della cultura nomade maura e maestose dune che si tuffano direttamente tra le onde dell’Atlantico, dando forma ad un litorale unico nel suo genere.

Chilometri e chilometri tra gli spazi infiniti, sotto cieli stellati, sorseggiando il té del deserto e assaporando la vera vita dei nomadi, fino a raggiungere l’Adrar, la regione più suggestiva della Mauritania, scrigno sconosciuto di tesori antichi, città storiche di sabbia e fango, manoscritti miniati e leggende del popolo delle stelle. E se la Mauritania è la terra delle sorprese, allora la più bella è quando il Sahara si incontra con l’Oceano, tra miriadi di uccelli migratori.

Chi percorre il deserto scopre in se stesso una calma primitiva che è forse la stessa cosa della Pace di Dio

(Bruce Chatwin)

25 ottobre: ROMA-NOUAKCHOTT ✈️ 🚐

Raduno dei signori partecipanti all’aeroporto di Roma e partenza con voli di linea per Nouakchott (via Casablanca). Arrivo in tarda serata, disbrigo delle formalità burocratiche e trasferimento in hotel.

26 ottobre: NOUAKCHOTT – AJOUST 🚐

Dopo la prima colazione visiteremo il port de peche, l’animato mercato ittico, per vedere i colorati pescherecci rientrare sulla spiaggia. Qui le bancarelle brulicano di persone e gli scambi fervono, sino al tardo pomeriggio. L’attivissimo porto è l’attrattiva principale della città, dove centinaia di pescatori, soprattutto di etnia wolof e fula, portano qui ogni giorno le reti annodate a mano cariche di pesce appena pescato. Pranzo in ristorante a base di pesce e proseguimento, nel pomeriggio, in direzione della zona dell’Adrar. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

27 ottobre: AJOUST – TERJIT – OUADANE 🚐

Partenza di buon mattino per Ouadane, una delle città sante, costruita interamente in pietra. Lungo il percorso sosteremo a Terjit, meravigliosa oasi incastonata in un canyon che si insinua in una faglia dell’altopiano dell’Adrar. Un piccolo paradiso dove rilassarsi ammirando le due sorgenti d’acqua che sgorgano dalla roccia, una calda ed una fredda, sorseggiando un thé alla menta nel palmeto. Pranzo pic nic e proseguimento nel pomeriggio attraversando i paesaggi più belli di tutta la Mauritania. Sistemazione quindi in un Eco Lodge costruito interamente in pietra secondo la tradizione di Ouadane. Cena e pernottamento

28 ottobre: OUADANE  🚐

Colazione all’Auberge e intera giornata dedicata alla città di Ouadane e ai dintorni. Una città tra due wadi, un antico centro carovaniero sulle rotte transahariane per i commerci di sale, oro e datteri dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, luogo di saggi ed eruditi. Percorreremo le stradine di questa città storica, costruita sui fianchi rocciosi della collina, vedremo le due moschee, l’antica via dei 40 saggi, le case dei fondatori della città, i pozzi fortificati, qualcuna delle numerose biblioteche dove sono ancora conservati preziosi manoscritti. Pranzo, cena e pernottamento all’eco lodge. 

29 ottobre: OUADANE – CHINGUETTI – OUADANE 🚐 

Al mattino partenza per Chinguetti, antica città carovaniera e settima città santa dell’islam dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco. La sua influenza religiosa si estendeva sino al Maghreb e al Sudan e al tempo del suo massimo splendore contava undici moschee, un importante mercato, diverse scuole coraniche. Ci addentreremo nei vicoli della cittadella, alla scoperta della sua celebre moschea di pietra (esterno) e delle biblioteche contenenti antichi manoscritti, raccolti da grandi famiglie di eruditi, tramandati nei secoli di padre in figlio e gelosamente conservati sino ad oggi. Qui ancora si percepisce il ricordo dei tempi in cui il deserto era un mosaico di culture, le città erano un crocevia di commerci e carovane animato da molteplici genti, luogo di formazione di eruditi, teologi e sapienti conosciuti in tutto il mondo antico. Dopo il  pranzo in un affascinante auberge del villaggio rientreremo a Ouadane, percorrendo una pista sabbiosa, lungo l’oued di Chinguetti. Cena e pernottamento all’eco lodge. 

30 ottobre: OUADANE – ATAR 🚐

Dopo la colazione partiremo in direzione di Atar, penetrando tra i rilievi montagnosi dell’Adrar fino al Passo di Amogjar, dove potremo scorgere il Forte Saganne, utilizzato per le riprese di un celebre film sulla colonizzazione, e le pitture rupestri di Agrour. Queste pitture originali, erose dal tempo e dal vento, ci mostrano come migliaia di anni fà queste terre oggi aride fossero una rigogliosa savana abitata da elefanti, antilopi, leoni, giraffe. Pranzo pic nic. e proseguimento per Atar, capoluogo dell’Adrar, città carovaniera conosciuta, oggi, per i suoi pregevoli datteri. Sistemazione in auberge, cena e pernottamento. 

31 ottobre: ATAR – CAP TAFARIT  🚐

In mattinata partenza verso la costa oceanica per raggiungere il Parco Nazionale del Banc D’Arguin, sito dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco, luogo di sosta e di nidificazione di milioni di uccelli che seguono le rotte migratorie tra l’Europa e l’Africa. Lo spettacolo è meraviglioso: percorrendo la battigia con i fuoristrada ammireremo migliaia di uccelli che si librano in volo al nostro passaggio. Pranzo al sacco lungo il percorso. Arrivo a Cap Tafarit e sistemazione in campo tendato sulla spiaggia. Cena e pernottamento al campo. 

1 novembre: BANC D’ARGUIN  🚐

Intera giornata dedicata alla scoperta del parco e di alcuni villaggi Imraguen, dediti alla pesca ed all’essiccazione del pesce e della bottarga. A Iwik, un villaggio di pescatori sulla costa, saliremo su un’imbarcazione tradizionale per una piacevole gita che ci consentirà di ammirare l’avifauna dal mare e consumare il pranzo a bordo preparato dai pescatori locali. Infine ci dirigeremo a Nouamghar, per ammirare la colonia di fenicotteri rosa che spesso abitano la laguna. Cena e pernottamento al campo.

2 novembre:   COSTA ATLANTICA – NOUAKCHOTT 🚐

Dopo la colazione proseguiremo il nostro cammino su una strada asfaltata in direzione della capitale, facendo sosta in qualche villaggio Imraguen. Pranzo in ristorante in riva al mare, dove potremo fare un bagno nell’oceano e assaporare del pesce freschissimo. Rientro a Nouakchott dove visiteremo il mercato centrale, la moschea del Venerdì (esterno) ed i negozi di artigianato. Ci riposeremo un paio d’ore in hotel prima della cena e del trasferimento in aeroporto. Partenza in nottata per il rientro in Italia.

3 novembre:   NOUAKCHOTT – ITALIA ✈️

Partenza in nottata per il rientro a Roma (via Casablanca)

quote

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA (min. 10 persone)

in camera doppia: € 3290

suppl. singola:   350

polizza annullamento:   170 (facoltativa, da stipulare all’atto della prenotazione)

informazioni

Servizi compresi:

  • i voli di linea Royal Air Maroc Roma-Nouakchott (via Casablanca) e ritorno, in classe economica e franchigia bagaglio in stiva da 23kg;
  • le tasse aeroportuali e di sicurezza;
  • i trasferimenti da e per l’aeroporto di Nouakchott
  • il tour con fuoristrada 4×4 5 posti (max 4 clienti/auto) inclusi autista, carburante e pedaggi;
  • 2 notti al campo tendato fisso con blocco docce e servizi condivisi;
  • 3 notti in tipico Eco Lodge a Ouadane, 2 notti in Auberge a Ajoust e Atar, e 2 notti in hotel 4 Stelle a Nouakchott con sistemazione in camera doppia;
  • la pensione completa dalla colazione del secondo giorno alla cena del penultimo giorno, con pasti come da programma;
  • cuoco e cucina da campo per i pasti nel deserto che, come d’abitudine, sono a base di piatti preparati  al campo;
  • l’assistenza di una guida locale esperta parlante italiano;
  • la polizza sanitaria-bagaglio (incl. Covid 19);
  • l’assistenza di un accompagnatore I Viaggi di Zefiro per tutta la durata del tour.

Non sono compresi:

Il visto d’ingresso in Mauritania da ottenere all’arrivo (€ 55), il sacco a pelo per le notti in campo tendato (consigliato leggero-intermedio), le bevande ai pasti, le mance per foto e video, le mance e gli extra di carattere personale, tutto quanto non espressamente indicato alla voce “Servizi compresi”.

Operativo Voli:

25 ottobre Royal Air Maroc Roma-Casablanca 17:40 20:00

25 ottobre Royal Air Maroc Casablanca-Nouakchott23:45 01:40

3 novembre Royal Air Maroc Nouakchott-Casablanca 02:40 06:25

3 novembre Royal Air Maroc Casablanca-Roma13:00 16:10

Su richiesta possiamo quotare il viaggio in treno/aereo da Lamezia T. o da altro aeroporto.

 

I plus del nostro viaggio:

👉 è un itinerario tra Oceano Atlantico e Sahara, alla scoperta delle antiche città carovaniere e delle biblioteche del deserto.

👉 ci addentreremo con i fuoristrada 4×4 nel deserto del Sahara tra stupende formazioni rocciose di arenaria scolpite dal vento e dalla sabbia in forme sempre diverse: torrioni, pinnacoli, canyon e cattedrali di roccia.

👉 ammireremo le pitture rupestri dell’Adrar, straordinari esempi di arte sahariana e importanti testimonianze di epoche preistoriche.

👉 esploreremo un parco patrimonio Unesco, paradiso del birdwatching, dove nidificano milioni di uccelli che seguono le rotte migratorie tra l’Europa e l’Africa.

👉 dormiremo per 2 notti in campi tendati per godere appieno delle atmosfere del deserto e della natura: le dune, l’incontro con i nomadi, le notti stellate.

👉  percorreremo la selvaggia costa atlantica, dove le dune incontrano l’oceano

👉 andremo alla scoperta dei luoghi più affascinanti del paese, per scoprire il suo lato più autentico.

 

Documenti necessari:

Per entrare in Mauritania occorre il passaporto con una validità residua di almeno sei mesi dalla data d’ingresso. Il visto d’ingresso è obbligatorio e lo si può ottenere all’arrivo al costo di € 55.

 

Disposizioni sanitarie:

Non è richiesta alcuna vaccinazione. Per consigli in merito a vaccinazioni raccomandate ma non obbligatorie, si raccomanda di consultare il proprio medico.

 

Pasti:

Ci impegnano ad informare i fornitori locali nel caso di partecipanti con allergie e/o intolleranze alimentari. Tali segnalazioni NON garantiscono comunque la possibilità di ottenere pasti speciali e/o variegati e nessuna responsabilità potrà essere imputabile a I Viaggi di Zefiro.

 

E’ bene sapere:

  • Le tariffe aeree si riferiscono ad una specifica classe di prenotazione a spazio limitato e soggetta a nostra riconferma al momento della prenotazione.
  • Il presente programma è basato su orari, tasse aeroportuali, tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra attualmente in vigore. Una variazione delle tariffe dei trasporti, dei costi dei servizi o del tasso di cambio indicati che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determinerà una revisione delle quote.
  • La Mauritania conserva il fascino, ormai raro, dei luoghi che non hanno ancora subito le grandi trasformazioni del nostro tempo e richiede come contropartita l’adattamento ad una realtà locale che non offre le infrastrutture e i comfort a cui siamo abituati. I percorsi si snodano in prevalenza su strade sterrate, piste rocciose o sabbiose non sempre agevoli o in fuoripista tra le dune. Al di fuori della capitale la sistemazione può essere effettuata solamente in alberghi con un comfort talvolta essenziale che richiede un buon spirito di adattamento (acqua calda non sempre garantita, disagi dovuti a carenze nella manutenzione possono presentarsi ovunque), o in campo tendato fisso (2 notti). Nel campo tendato fisso docce e servizi igienici sono in condivisione. Ai pasti provvede il cuoco dell’organizzazione. Il pranzo, come d’abitudine nei circuiti sahariani, è un picnic a base di piatti freddi e frugali preparati sul posto. Un viaggio, quindi, indicato ai viaggiatori amanti del Sahara e a tutti coloro che privilegiano la poesia e le atmosfere del deserto e della natura, l’ospitalità delle sue genti, e pongono in secondo piano il comfort.

 

Pagamenti:

  • € 300,00 entro il 31 gennaio 2024;
  • € 500,00 entro il 30 aprile 2024;
  • € 500,00 entro il 31 maggio 2024;
  • € 500,00 entro il 28 giugno 2024;
  • € 500,00 entro il 31 luglio 2024;
  • saldo entro il 30 settembre 2024

 

Rinunce:

Se un partecipante iscritto al viaggio dovesse rinunciarvi avrà diritto al rimborso della quota di partecipazione al netto delle penalità di seguito specificate, purché sia mantenuto il numero minimo di partecipanti previsto:

  • 40% entro 31 giorni dalla partenza;
  • 60% da 30 a 21 giorni prima della partenza;
  • 75% da venti a tre giorni prima della partenza;
  • nessun rimborso dopo tale termine.

L’annullamento del viaggio da parte di un partecipante con sistemazione in camera doppia comporta il pagamento del supplemento singola. Ci riserviamo il diritto di richiedere un supplemento del prezzo qualora non si raggiunga il numero minimo di partecipanti previsto dalla quota.