Matera e le Dolomiti Lucane

  • basilicata-2993423_960_720-4
  • basilicata-2995200_960_720-3
  • IMG_7264-1
  • IMG_7278-1
  • italy-1215430_960_720-2
  • the-city-of-matera-5014802_960_720-5
  • matera-1487284_960_720-7
Matera e Dolomiti Lucane
25-09-2020
3 giorni 2 notti
27-09-2020
15
€ 395  

Difficile non rimanere incantati da questa terra, la Basilicata, dalla natura, dalla storia millenaria, dai paesi arroccati su ripidi pendii. Un itinerario, il nostro, spettacolare che ci porterà nel cuore della Basilicata, in un paesaggio affascinante, quello delle Dolomiti Lucane, tra vertiginosi strapiombi rocciosi e gole e faraglioni che scivolano fino a valle, tra verdi piane e boschi dove sorgono due borghi-presepe, inseriti da tempo tra i Borghi più belli d’Italia: Castelmezzano e Pietrapertosa. Il resto del programma lo dedicheremo alla visita di Matera e dei suoi Sassi, riportati all’antico splendore grazie ad una straordinaria opera di recupero, e alle meraviglie del Parco Naturale della Murgia Materana.

venerdì 25 settembre: CALABRIA – MATERA
Raduno dei signori partecipanti in prima mattinata e partenza con bus riservato alla volta di Matera. Brevi soste durante il viaggio e pranzo a cura dei partecipanti. Sistemazione in hotel e, nel pomeriggio, incontro con la guida e visita degli antichi rioni Sassi. Nessuna città come questa racconta lo stretto legame nel tempo tra uomo e territorio. Più che un luogo o una città, è una dimensione umana che racconta con la pietra una storia di uomini e donne lunga circa 10.000 anni.
Un suggestivo viaggio nell’antica civiltà rupestre tra ipogei, sistemi di raccolta delle acque piovane, case grotta e chiese rupestri, archi, ballatoi e spicchi di cielo: durante il percorso visiteremo l’antica Chiesa rupestre del Santo Spirito con i suoi bellissimi affreschi, la storica Casa Grotta di Vico Solitario, gli ipogei di San Giorgio con frantoio, cantina e cisterne e i Sassi in Miniatura. Cena e pernottamento.

sabato 26 settembre: LE DOLOMITI LUCANE: PIETRAPERTOSA E CASTELMEZZANO
Prima colazione in hotel e intera giornata dedicata allo splendido scenario delle Dolomiti Lucane all’interno del Parco di Gallipoli Cognato: come giganti emersi dal mare si levano le spettacolari guglie e sagome che hanno suggerito i nomi più fantasiosi. Visiteremo, al mattino, Pietrapertosa. Da questo borgo pittoresco potremo godere di scenari spettacolari delle Dolomiti Lucane. Il villaggio infatti si ritrova incastonato tra le rocce di questa splendida cornice montana, in uno scenario decisamente suggestivo. Visiteremo la Chiesa Madre, i vicoli della Rabata (l’antico quartiere arabo), i palazzi signorili di Via Garibaldi e la Chiesa di San Francesco con i suoi bellissimi affreschi. Dopo il pranzo in ristorante ci trasferiremo a Castelmezzano, straordinario borgo incastonato nella roccia considerato da molti il più bel borgo sconosciuto del pianeta. La sua struttura infatti è tipicamente medievale e la sua posizione crea degli scenari magnifici.
Nel corso della giornata sarà possibile, per chi vorrà, effettuare il ‘volo dell’angelo’. Imbracati a pancia in giù ad un cavo d’acciaio che collega le vette dei borghi di Castelmezzano e Pietrapertosa, sarà possibile vivere l’ebbrezza della velocità in volo lungo un tragitto di circa 1500 metri, sorvolando a 400 mt di altezza un paesaggio mozzafiato. Adrenalina ed emozione in assoluta sicurezza! Rientro a Matera, cena e pernottamento.

domenica 27 settembre: PARCO DELLA MURGIA MATERANA – CALABRIA
Prima colazione, rilascio delle camere e mattinata dedicata all’escursione al Parco della Murgia Materana, tra natura, storia e arte circondati da meravigliosi panorami. Eremiti bizantini in fuga dai conflitti giunsero da Oriente, e trovarono nella Murgia Materana il luogo ideale per la preghiera e la vita in solitudine. Una serie di celle, cisterne e chiese rupestri affrescate o a bassorilievo furono scavate nelle grotte naturali. Visiteremo la splendida Cripta del Peccato Originale, che rappresenta una delle più antiche testimonianze di arte rupestre del Sud Italia. Costruito come luogo di oratorio religioso, presenta uno straordinario ciclo di affreschi. Ciò che stupisce di questo luogo magico è che questi affreschi sono stati realizzati cinquecento anni prima di Giotto. Visiteremo anche la chiesa rupestre di S. Maria della Palomba con l’antico refettorio, la cantina, la cisterna e la neviera e le antiche cave di pietra. Dopo il pranzo in ristorante partenza per il rientro in sede.

Quota individuale in camera doppia: € 395

Supplemento in camera singola: € 70

Polizza annullamento (facoltativa): € 15

Volo dell’Angelo: € 42 (previo disponibilità, da prenotare ed acquistare online)

 

Ingressi:

Cripta del Peccato Originale: € 10 (da versare all’atto della prenotazione)

Altri ingressi: € 4

La quota si riferisce ad un gruppo di min 15 persone e comprende:

  • Il viaggio di andata e ritorno con bus Gran Turismo;
  • Tutti i trasferimenti e le escursioni in bus inserite in programma;
  • Il soggiorno in hotel 3 stelle ricavato all’interno dei Sassi, con sistemazione in camera doppia;
  • Il trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno al pranzo del 3° giorno, con pasti in hotel o in ristorante come programma;
  • L’acqua e il vino inclusi ai pasti;
  • L’assistenza di guide turistiche per le visite inserite nel programma;
  • L’assistenza di un accompagnatore I Viaggi di Zefiro per l’intera durata del tour.

La quota non comprende:

  • Gli ingressi, le mance e gli extra personali in genere;
  • L’imposta di soggiorno di €4 per persona per notte da pagare in loco;
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”.

Prenotazioni:
in agenzia entro il 28 Agosto 2020
acconto di € 100 entro il 28 Agosto 2020
saldo entro il 15 Settembre 2020

 

Rinunce:
Se un partecipante iscritto al viaggio dovesse rinunciarvi avrà diritto al rimborso della quota di partecipazione al netto delle penalità di seguito specificate, purché sia mantenuto il numero minimo di partecipanti previsto:
€ 100 entro 30 giorni dalla partenza;
50% da ventinove a undici giorni prima della partenza;
75% da dieci a tre giorni prima della partenza;
nessun rimborso dopo tale termine.
L’annullamento del viaggio da parte di un partecipante con sistemazione in camera doppia comporta il pagamento del supplemento singola.

 

È bene sapere:

  • I menù dei pasti sono concordati prima della partenza per tutto il gruppo con i nostri fornitori locali e non è possibile modificarli a proprio piacimento. Ci impegnano, comunque, ad informare i fornitori nel caso di partecipanti con allergie e/o intolleranze alimentari, evidenziate in fase di prenotazione. Tali segnalazioni NON garantiscono comunque la possibilità di ottenere pasti speciali e/o variegati e nessuna responsabilità potrà essere imputabile a I Viaggi di Zefiro.
  • L’hotel, ricavato all’interno dei Sassi, è stato realizzato ristrutturando un ampio complesso abitativo, in parte costruito e in parte scavato, nel Sasso Barisano. Essendo un hotel diffuso, con la gran parte delle camere distribuite su più livelli, l’accesso a queste è attraverso spaziosi terrazzi antistanti che garantiscono un distanziamento ben al di sopra dei minimi richiesti. Gli ampi spazi comuni, reception e sale per la colazione, garantiscono la presenza del senso unico evitando così l’assembramento e l’incrocio degli ospiti.
  • I posti sul bus saranno assegnati considerando l’ordine cronologico di prenotazione e del contestuale versamento dell’acconto, e rimarranno sempre gli stessi per l’intera durata del tour. La disposizione delle persone verrà fatta seguendo le linee guida del MIT (Ministero Infrastrutture e Trasporti): dal 14 luglio è possibile la deroga al distanziamento interpersonale di un metro purché sia garantito l’utilizzo di una mascherina chirurgica, ciascun passeggero rilasci specifica autocertificazione in cui attesta di non essere affetto da Covid-19 e di non accusare sintomi riconducibili al Covid-19, siano evitati assembramenti in fase di salita e di discesa dai mezzi.
  • Al fine di ridurre i rischi di contagio da Covid-19 ma continuare a vivere e condividere le bellezze dei luoghi in sicurezza, ciascun partecipante deve portare con sé durante le visite e le escursioni: mascherine chirurgiche con marchio CE (possibilmente non le usa e getta ma quelle riutilizzabili), guanti monouso (facoltativi) in lattice o in nitrile, gel disinfettante a norma CE non autoprodotto e sacchetto per lo smaltimento dei DPI usati. La mascherina va indossata nei momenti di arrivo, accoglienza, briefing, durante le soste, se si incrociano altre persone anche non appartenenti al gruppo, nonché qualora si debba tossire o starnutire. Non va indossata invece durante il cammino, qualora ben distanziati di almeno 2 metri: deve essere tenuta sempre immediatamente a portata di mano (sotto il mento, in tasca, ecc.). Si indossa e si rimuove secondo le consuete indicazioni ministeriali.