Islanda: le Perle del Sud

  • Arctic Coastway__I6A4626_large2400x1600-1
  • basalt-bars-1
  • campo di lava-1
  • DJI_0339_medium1600x1066-1
  • DJI_0754_medium1600x1066-1
  • DO01000283_medium1600x1068-1
  • Hverfjall-1
  • Merardalagos 3 agust 2022-970_medium1600x1067-1
  • rvksunset1-1
  • skogafoss-2110994_1280-1
  • Volcanic eruption at Geldingadalir 8_medium1600x1066-1
  • DSC03454-1
  • DSC03461-1
  • DSC02998-1
  • DSC03495-1
  • DSC03102-1
  • DSC03147-1
  • DSC03656-1
  • DSC03612-1
Islanda
25-09-2024
8 giorni
02-10-2024
15
€ 3390  

Un viaggio in una terra estrema, a metà strada tra l’Europa ed il Continente Americano, dove ghiaccio e fuoco in continuo movimento regalano affascinanti spettacoli naturali. Andremo alla scoperta dei luoghi più belli dell’isola, tra ghiacciai, scogliere a picco sul mare e piccoli villaggi di pescatori, cascate e distese di lava, per scoprire il suo lato più autentico, in una stagione insolita, quella autunnale, che ci consentirà di ammirare, con un pò di fortuna, anche la magica aurora boreale.

Conosceremo la cultura di questo affascinante paese ed entreremo nell’anima di quei luoghi attraverso l’assistenza di una guida d’eccezione, il Dottor Roberto Luigi Pagani, blogger molto famoso ed esperto di cultura e storia medievale islandese. Risiede dal 2014 stabilmente in Islanda e ha all’attivo varie pubblicazioni in ambito accademico e traduzioni di saghe dall’antico islandese, nonché “Un Italiano in Islanda. Storia e storie della Terra del Ghiaccio”, sorta di compendio storico-culturale dell’Islanda narrato attraverso le lenti della sua esperienza sull’isola. Non un semplice tour, quindi, ma un viaggio fantastico ed esperienziale nel mondo nordico dell’Islanda insieme a chi lo conosce in profondità. 

Un’occasione unica per scoprire le meraviglie e la cultura dell’Islanda!

25 settembre: ROMA – KEFLAVIK ✈️ 🚐

Partenza da Roma con volo diretto per l’aeroporto internazionale di Keflavik. Incontro con la nostra guida e trasferimento con bus riservato a Reykjavik. Sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento.

26 settembre: PENISOLA DI REYKJANES (200 km circa) 🚐

Prima colazione e partenza per una delle zone più spettacolari ma anche poco conosciute d’Islanda, con i suoi campi di lava, le sorgenti geotermali, i piccoli villaggi di pescatori affacciati sull’oceano, le scogliere a picco sul mare, le solfatare che fanno da sfondo a racconti popolari e leggende. In nessun altro luogo del pianeta si può ammirare così distintamente la faglia tettonica che separa le placche continentali Nordamericana ed Eurasiatica come nella penisola di Reykjanes. Il programma del giorno prevede anche la visita al Tunnel di Lava, un’esperienza unica per conoscere l’azione delle eruzioni vulcaniche sul territorio islandese ed ammirare la fantastica gamma di colori della parete del tunnel generata dalla varietà dei minerali presenti. Arrivo in hotel in serata nella zona della Valle di Reykjadalur, cena e pernottamento.

27 settembre: COSTA MERIDIONALE – PARCO NAZIONALE VATNAJOKUL(km 240) 🚐

Dopo la prima colazione partenza lungo la costa meridionale verso il promontorio  di Dyrhólaey, il punto più meridionale dell’isola e, successivamente verso la spiaggia di sabbia nera di Reynisfjara, famosa per i faraglioni che si innalzano dal mare e per le sue colonne di basalto. Le emozioni continuano con i campi di lava di Eldhraun, il villaggio di Vik e il Parco Nazionale del Vatnajokul. Nel 2008, l’Islanda ha avviato un progetto di conservazione della natura fino ad oggi inaudito, instituendo i 12.000 km2 del Parco Nazionale di Vatnajökull. Pochissime regioni al mondo offrono una tale varietà di ghiacciai, lingue glaciali, energia geotermale e frequente attività vulcanica subglaciale accoppiate ad inondazioni stagionali. L’area protetta è composta dall’omonimo ghiacciaio e da due parchi nazionali: Skatafell e Jökulsárgljúfur, che si uniscono per dare uno degli spettacoli naturali più ricchi e sorprendenti d’Europa. Si tratta di un insieme di valli, cascate, monti e splendide aree verdi, una suggestiva zona selvaggia, chiamata Lónsöræfi nonché il ghiacciaio di Vatnajökull, che è la più grande calotta glaciale in Europa. La giornata prevede la navigazione nella laguna glaciale Jökulsárlón a bordo di un mezzo anfibio: un’emozione unica per godere di uno spettacolo straordinario tra iceberg e blocchi di ghiaccio alti anche più di trenta metri. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

28 settembre: COSTA MERIDIONALE – SELJALANDSFOSS – URRIDAFOSS (km 220) 🚐

Oggi percorreremo a ritroso la strada lungo la costa sud per andare a visitare il Museo del Folklore a Skogar, tra i più importanti e ricchi del paese. Qui si possono visitare le tradizionali case in torba islandesi e proseguire poi con le spettacolari cascate Skogafoss, forse la più famosa nonché una delle più belle con i suoi 62 metri d’altezza immersa in uno scenario naturale davvero suggestivo,  Seljalandsfoss, resa famosa dal fatto che è possibile passare agevolmente alle sue spalle potendola quindi osservare da una prospettiva opposta, e Urridafoss, quella con la maggiore portata d’acqua. Sistemazione in hotel nei pressi della Cascata Gullfoss, cena e pernottamento. 

29 settembre: CIRCOLO D’ORO (km 170) 🚐

Dopo la colazione in hotel l’intera giornata sarà dedicata alla visita del famoso Circolo d’Oro, senz’altro una delle regioni più visitate del Paese. Esso comprende tre tappe principali splendide nell’Islanda sud-occidentale: il Parco nazionale Thingvellir, incorniciato da montagne che racchiudono una vasta pianura lavica, unico al mondo per i suoi paesaggi e, soprattutto, per la sua posizione geografica. Si estende in una fossa situata nel punto di incontro delle due placche tettoniche euroasiatica e americana e la faglia formatasi dal loro allontanamento si può ammirare passeggiando all’interno della gola di Almannagiá. Proseguimento quindi per una delle zone con maggior attività geotermica d’Islanda, altresì conosciuta come Geysir: è qui che il geyser più famoso del mondo ‘sbuffa’ ogni cinque minuti, Strokkur, ed è qui il luogo in cui si può ammirare una delle cascate più belle che si getta con un doppio salto di 32 metri nel canyon, la Cascata di Gulfoss (cascata d’oro). Proseguendo quindi lungo le spettacolari coste del fiordo di Hvalfjordur si raggiunge la baia Breiðafjörður dov’è il nostro hotel. Cena e pernottamento.

30 settembre: LA PENISOLA DI SNAEFELLSNES (km 200) 🚐

La giornata sarà interamente dedicata alla spettacolare penisola di Snaefellsnes, uno dei luoghi più magici d’Islanda. Chiamata anche ‘Islanda in miniatura’ è un susseguirsi di crateri, campi di lava, cime innevate e ghiacciate, spiagge sabbiose, alte scogliere a picco sull’oceano Atlantico e piccoli graziosi villaggi. L’intera zona è dominata dal cratere del vulcano Snæffels e dalla scintillante calotta glaciale dello Snæfellsjökull, menzionata nel romanzo di Jules Verne ‘Viaggio al Centro della Terra’ come punto d’ingresso verso la profondità del pianeta. Il vulcano e il ghiacciaio si trovano nello Snæfellsjökull National Park, parco naturale istituito nel Giugno del 2001 per proteggere lo splendido paesaggio, alcune specie di piante rare, gli animali che vi abitano e alcuni relitti storici rinvenuti sulle montagne circostanti. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

01 ottobre: BORGARFJOURDUR – REYKJAVIK (km 250) 🚐

Colazione in hotel e giornata dedicata alla Valle di Borgarfjordur sulla costa orientale, conosciuta come la valle delle saghe dell’Islanda occidentale. Tanti i luoghi da scoprire nella vallata: il sito storico di Reykholt, Deildartunguhver, la più potente sorgente geotermale d’Europa, la cascata Hraunfossr, il cratere del vulcano Grabok. Nel pomeriggio proseguimento per Reykjavik e sistemazione in hotel. Cena d’arrivederci in un bel ristorante del centro e pernottamento.

02 ottobre:   ISLANDA – ROMA 🚐✈️

Di primo mattino trasferimento in aeroporto per il rientro in Italia.

Quote

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA (min. 15 persone)

in camera doppia: € 3.390,00

tasse aeroportuali: € 150,00 (da riconfermare all’emissione dei biglietti aerei)

supplemento partenza da Lamezia: € 240

integrazione annullamento: € 160,00 (da stipulare all’atto della prenotazione)

suppl. singola: € 650,00

Informazioni

Servizi compresi:

  • il volo di linea diretto Roma-Keflavik e ritorno, in classe economica e franchigia bagaglio in stiva da 23kg
  • i trasferimenti con bus riservato da e per l’aeroporto
  • il tour del paese con bus riservato 
  • 7 notti in hotel 3 e 4 Stelle con sistemazione in camera doppia e trattamento di pernottamento e colazione
  • 6 cene di tre portate 
  • l’ingresso al Tunnel di Lava
  • l’ingresso al Museo di Cultura Popolare di Skogar
  • il tour con mezzo anfibio nella Laguna Glaciale Jökulsárlón
  • l’assistenza di una guida d’eccezione al seguito, il Dottor Roberto Luigi Pagani, esperto di cultura e storia islandese, blogger e autore del best seller “Un Italiano in Islanda”la polizza sanitaria-bagaglio (incl. Covid 19)
  • l’assistenza di un accompagnatore I Viaggi di Zefiro per tutta la durata del tour

Non sono compresi:

Le tasse aeroportuali, i pranzi ed i pasti non menzionati, le bevande ai pasti, le mance, gli extra di carattere personale, tutto quanto non espressamente indicato alla voce “Servizi compresi”.

Operativo Voli:

25 settembre IcelandAir Roma-Keflavik 16:00 18:50

02 ottobre IcelandAir Keflavik-Roma 08:30 15:00

I voli da Lamezia sono: Lamezia-Roma 11.15-12.25 (25 settembre) e Roma-Lamezia 17.20-18.25 (2 ottobre). Su richiesta possiamo quotare il viaggio in treno/aereo da altro aeroporto.

I plus del nostro viaggio:

👉 avremo una guida d’eccezione, il Dott. Roberto Pagani, esperto di cultura e storia islandese, blogger nonché autore di varie pubblicazioni sulla destinazione e, in particolare, del best seller “Un Italiano in Islanda”, una sorta di compendio storico-culturale dell’Islanda narrato attraverso le lenti della sua esperienza sull’isola.

👉 con un pò di fortuna ammireremo i giochi di luce e incanto dell’aurora boreale nelle serate autunnali islandesi

👉 ammireremo le perle del sud immerse nei colori dell’Autunno: la penisola di Reykjanes e la spettacolare penisola di Snaefellsnes che diede ispirazione a Jules Verne per il suo romanzo più famoso ‘Viaggio al Centro della Terra’

👉 navigheremo nell’affascinante laguna glaciale di Jökulsárlàn, tra iceberg e blocchi di ghiaccio alti anche più di trenta metri

👉 visiteremo una fattoria in torba trasformata in museo per conoscere più da vicino come si viveva duecento anni fa a queste latitudini

👉 andremo alla scoperta dei luoghi più affascinanti dell’isola tra ghiacciai, scogliere a picco sul mare, spiagge di sabbia nera, piccoli villaggi di pescatori, cascate e distese di lava, per scoprire il suo lato più autentico

Documenti necessari:

Per entrare in Islanda occorre il passaporto o una carta d’identità valida per l’espatrio.

Disposizioni sanitarie:

Non è richiesta alcuna vaccinazione. Per consigli in merito a vaccinazioni raccomandate ma non obbligatorie, si raccomanda di consultare il proprio medico.

Pasti:

Ci impegnano ad informare i fornitori locali nel caso di partecipanti con allergie e/o intolleranze alimentari. Tali segnalazioni NON garantiscono comunque la possibilità di ottenere pasti speciali e/o variegati e nessuna responsabilità potrà essere imputabile a I Viaggi di Zefiro.

E’ bene sapere:

  • Le tariffe aeree si riferiscono ad una specifica classe di prenotazione a spazio limitato e soggetta a nostra riconferma al momento della prenotazione.
  • Il presente programma è basato su orari, tasse aeroportuali, tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra attualmente in vigore. Una variazione delle tariffe dei trasporti, dei costi dei servizi o del tasso di cambio indicati che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determinerà una revisione delle quote.
  • sono escluse dalla ‘quota di partecipazione’ le tasse aeroportuali e l’eventuale sovrapprezzo carburante. Essendo tali costi estremamente variabili, sono indicati all’atto della prenotazione e verranno riconfermati all’emissione del biglietto aereo.

Pagamenti:

  • € 200,00 entro il 15 gennaio 2024;
  •  700,00 entro il 29 febbraio 2024;
  • € 700,00 entro il 30 aprile 2024;
  • saldo entro il 30 agosto 2024

Rinunce:

Se un partecipante iscritto al viaggio dovesse rinunciarvi avrà diritto al rimborso della quota di partecipazione al netto delle penalità di seguito specificate, purché sia mantenuto il numero minimo di partecipanti previsto:

  • 40% entro 31 giorni dalla partenza;
  • 60% da 30 a 21 giorni prima della partenza;
  • 75% da venti a dieci giorni prima della partenza;
  • nessun rimborso dopo tale termine.

L’annullamento del viaggio da parte di un partecipante con sistemazione in camera doppia comporta il pagamento del supplemento singola. Ci riserviamo il diritto di richiedere un supplemento del prezzo qualora non si raggiunga il numero minimo di partecipanti previsto dalla quota.